Sonia Giannoni CONSULENZE NATUROPATICHE - TEST INTOLLERANZE ALIMENTARI - LAVAGGIO ENERGETICO EMOZIONALE - RIFLESSOLOGIA PLANTARE - RECONNECTIVE HEALING - MASTER REIKI - (Att. Professionale di cui alla legge 14/01/2013 n° 4) - Ingegnere Nucleare


8. GLI ANIMALI - NATUROPATA ROMA
21 gennaio 2010, 12:48
Archiviato in: Senza categoria
Mostra immagine a dimensione interaCURARE GLI ANIMALI IN MANIERA DOLCE, INNOCUA ED EFFICACE CON I FIORI DI BACH
Esempi di problemi frequenti e facilmente risolvibili in tutti gli animali ed in particolare nei CANI e GATTI, con opportune combinazioni di fiori di Bach sono:
  • il nostro animale ha paura dell’automobile e ogni volta che ci mettiamo in viaggio trasforma la nostra gita in un inferno acustico;
  • lo squillo del telefono o il rumore dell’aspirapolvere lo fa trasalire e correre a nascondersi sotto qualcosa;
  • il temporale lo terrorizza al punto che il cuore sembra balzare fuori dalle costole e il respiro diventa velocissimo;
  • Il nostro animale è sopraffatto dal terrore, può presentare un’accelerazione del battito cardiaco e respiro affannato, sudorazione abbondante, dopo la visita dal veterinario o prima di entrarvi;
  • è molto sensibile, ha paura di tutto ciò che percepisce anche senza un reale motivo. La paura è spesso costante e pronta ad emergere dopo un qualsiasi stimolo, spesso in modo aggressivo. Tremore.
  • il nostro gatto dorme dalla mattina alla sera e poi per tutta la notte e la sua unica attività consiste nel riempirsi lo stomaco e passare dal divano al letto;
  • corre come un disperato per tutta la casa facendo volare per terra soprammobili e vasi di fiori, ci fa gli agguati dietro gli angoli e gioca con tutto ciò che gli capita a tiro;
  • il nostro gatto graffia tutto: muri, mobili, divani ecc..
  • soffre di otiti o di altri disturbi all’orecchio;
  • l’apatia, l’indolenzimento delle articolazioni, i disturbi cardiaci o altri disturbi si sono evidenziati dopo un cambiamento nella vita del nostro animale (cambiamento di casa, di posto dove dormire, dopo un incidente, dopo una malattia ecc..);
  • è molto sensibile, ha paura di tutto ciò che percepisce anche senza un reale motivo. La paura è spesso costante e pronta ad emergere dopo un qualsiasi stimolo, spesso in modo aggressivo. Tremore.
  • il nostro gatto dorme dalla mattina alla sera e poi per tutta la notte e la sua unica attività consiste nel riempirsi lo stomaco e passare dal divano al letto;
  • corre come un disperato per tutta la casa facendo volare per terra soprammobili e vasi di fiori, ci fa gli agguati dietro gli angoli e gioca con tutto ciò che gli capita a tiro;
  • il nostro gatto graffia tutto: muri, mobili, divani ecc..
    • soffre di otiti o di altri disturbi all’orecchio;
    • l’apatia, l’indolenzimento delle articolazioni, i disturbi cardiaci o altri disturbi si sono evidenziati dopo un cambiamento nella vita del nostro animale (cambiamento di casa, di posto dove dormire, dopo un incidente, dopo una malattia ecc..);
    • Il nostro animale è geloso dell’arrivo di un nuovo di un altro animale o di un bambino;
    • Soggetto generalmente calmo che ad un certo punto per inspiegabile motivo reagisce violentemente;
    • Il nostro animale è geloso dell’arrivo di un nuovo di un altro animale o di un bambino;
    • Soggetto generalmente calmo che ad un certo punto per inspiegabile motivo reagisce violentemente;
    • Ossessioni e fissazioni ripetitive;
    • Il nostro animale mangia in maniera eccessivamente vorace o al contrario è inappetente;
    • Il nostro animale ha problemi digestivi;
    • Il nostro animale non ci lascia mai un attimo;
    • Ansia e panico prima di un attacco di epilessia;
    • I fiori di Bach sono stati utili anche durante malattie molto serie dove sembrava non ci fossero molte speranze, oppure per affrettare la guarigione durante il periodo di convalescenza
  • Ho avuto degli ottimi risultati anche con i CAVALLI in caso di paure di ogni genere, improvviso rifiuto di allenarsi o di eseguire alcuni esercizi, tendenza a mordere, ipersensibilità nel farsi toccare, spazzolare, tendenza a scalciare ecc….

    E’ possibile avere anche consulti telefonici o via e.mail al costo di 20,00 euro.

    Queste essenze curano in modo dolce e naturale stati d’animo negativi e le conseguenti reazioni.
    Il fiore adatto ad ogni stato mentale alterato c’è, bisogna solo somministrare quello giusto. A volte è necessario dare più fiori insieme. Infatti le problematiche possono essere molteplici ed il problema di fondo può non essere chiaramente determinato: in questo caso si deve procedere come se si sfogliasse una cipolla, togliendo uno strato alla volta. Quindi si devono cambiare i fiori man mano che si toglie uno strato.
    L’importante è cercare di capire bene il nostro animale: osservarlo con attenzione e obiettività, come se fossimo dietro una telecamera, esaminare anche il nostro comportamento nei suoi confronti, l’ambiente che lo circonda, il rapporto intercorrente tra i bambini (se ce ne sono) e lui, tra lui e i suoi simili.
    Presi in considerazione tutti questi aspetti, è possibile trovare il fiore o la combinazione di fiori più appropriata. E’ da chiarire che poiché non è possibile parlare con l’animale, il terapeuta sceglie i fiori in base a quanto riferito dalla persona che lo descrive, pertanto è importante descrivere i fatti semplicemente, riducendo al minimo le interpretazioni personali.
    Un altro aspetto da tenere in considerazione è il seguente: i fiori di Bach non trasformano il carattere di un soggetto (sia uomo che animale), non lo rendono “come noi lo vorremmo”.
    Ad esempio: se un gatto è curioso per sua natura e quando è in un ambiente nuovo ci ascolta poco perché tutto preso ad esplorare, ad inondarsi le narici con odori mai sentiti, non ci sarà nessun rimedio che lo renda indifferente a tutto ciò o un compostissimo esempio di ubbidienza.
    Ma se la sua curiosità, invece, lo porta ad un’irrequietezza esasperata, fastidiosissima per noi e addirittura pericolosa per lui, se cioè c’è un eccesso, allora sì che i fiori agiscono e riequilibrano. Fermo restando che il nostro gatto sarà sempre felice quando potrà avventurarsi ad esplorare ambienti nuovi.
    La Floriterapia non stravolge il carattere, riequilibra gli stati mentali alterati.
    I fiori di Bach funzionano meravigliosamente anche sugli uomini, ma sugli animali hanno un effetto più immediato perché sono spontanei e sinceri, non nascondono né mascherano le proprie emozioni, non fingono e, di conseguenza, diventa più semplice guarirli.
    Nel caso degli animali quindi, non sarà necessario includere tutta quella presa di coscienza dei propri difetti che è essenziale per la sua riuscita quando si opera in campo umano e soprattutto non c’è, il pericolo che un animale non accetti questo approccio.
    Attenzione a quei testi che indicano un preciso fiore come rimedio certo per un dato sintomo o comportamento, pensare che certi fiori funzionino sempre in date situazioni, è come leggere l’oroscopo dei pesci di oggi e pensare che va bene per tutte le persone nate sotto il segno dei pesci. Ogni animale vive in un suo, specifico ed unico ambiente e si interfaccia con esso e con gli altri (uomini ed animali) in base alle caratteristiche di questi ultimi e quindi, uno stesso comportamento, può dipendere da situazioni diverse.
    Persona
    lmente, faccio sempre precedere una prescrizione da una serie di domande poste al proprietario, per inquadrare la causa o le cause che hanno portato il suo animale ad avere determinati comportamenti o reazioni.
    Non sorprendetevi quindi, se vorrete rivolgervi a me, di ciò che vi chiederò, anche se potrà sembrarvi strano.
    In una situazione acuta, magari con rischio di perdere la vita, oppure dopo un intervento chirurgico delicato o doloroso, è possibile far assumere poche gocce di RESCUE REMEDY, il rimedio di pronto soccorso dei Fiori di Bach. Tale rimedio può dare grande sollievo dal dolore e restituire energia al fisico così provato.
BREVE CENNO SULL’ORIGINE DEI FIORI DI BACH
Lo scopritore di questa modalità di cura, che può essere utilizzata non solo per i problemi psicologici ed emotivi evidenti ma anche come coadiuvante di qualsiasi problema organico è Edward Bach, medico inglese vissuto dal 1886 al 1936. Dopo gravi problemi di salute e dopo aver approfondito le teorie di Hahnemann, il padre dell’omeopatia, indirizzò le sue ricerche verso piante che permettessero di trattare più gli stati psicologici rispetto ai disturbi fisici.
Bach scoprì intuitivamente che la coscienza funziona in base a determinati modelli di reazione, uguali per tutti gli esseri viventi, siano essi piante, animali o uomini, e che nei fiori di alcune piante selvatiche c’è “qualcosa” capace di riequilibrare i modelli di reazione alterati. Bach individuò in tutto 38 schemi alterati di reazione, e li divise in sette gruppi. In questi sette gruppi sono comprese tutte le forme possibili di paura, di incertezza, di rifiuto della realtà, di solitudine, di influenzabilità, di disagio, e di atteggiamenti eccessivi verso se stessi o verso il prossimo. Ma anche i disturbi fisici hanno origine da una disarmonia tra la psiche e l’Io, tra emozioni e sentimenti, che si riperquote infine sul corpo fisico: curando il disordine profondo curiamo anche la malattia fisica, perché questa è solo il risultato di forze disarmoniche che da troppo tempo agiscono dal profondo dell’animo.
In qualche modo Bach sapeva che, per ognuno di questi problemi, esiste in natura un correttivo, un rimedio:  ebbene, con la sua grandissima sensibilità li ricercò uno per uno, per anni, trovandoli nei fiori di erbe e alberi spontanei della campagna inglese e, in un solo caso, nell’acqua di una particolare sorgente. Ebbe inoltre l’intuizione di un metodo semplicissimo e naturale per estrarre quel “qualcosa” contenuto nei fiori, e conservarlo indefinitamente in modo da poter essere facilmente usato quando necessario.
“La malattia non è né una crudeltà in sé, né una punizione, ma solo ed esclusivamente un correttivo, uno strumento di cui la nostra anima si serve per indicarci i nostri errori, per trattenerci da sbagli più gravi, per impedirci di suscitare maggiori ombre e per ricondurci sulla via della verità e della luce, dalla quale non avremmo mai dovuto scostarci.”Edward Bach
1886-1936
    Ricevo a ROMA in zona Cinecittà e Piramide. Chiamare anche solo per informazioni ai numeri:   06-72900756  o  349-5784659  o inviare una e-mail a s.giannoni11@gmail.com

    zone limitrofe: (via Appia, via Tuscolana, Quarto Miglio, Appia antica, Ciampino, Marino, Grotta ferrata, Palmiro Togliatti, Don Bosco, Appio Claudio, Cecchignola, Colle di mezzo, Torrino, Serafico, Montagnola, Garbatella, Ostiense, Piramide, Fotografia, Millevoi, Fonte Meravigliosa, Roma 70, Grottaperfetta, Tintoretto, Dalmata, Laurentina, Pavese, Appia, Ardeatina, San Paolo, Marconi, Magliana, Trastevere)








Bad Behavior has blocked 95 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok