Sonia Giannoni CONSULENZE NATUROPATICHE - TEST INTOLLERANZE ALIMENTARI - LAVAGGIO ENERGETICO EMOZIONALE - RIFLESSOLOGIA PLANTARE - RECONNECTIVE HEALING - MASTER REIKI - (Att. Professionale di cui alla legge 14/01/2013 n° 4) - Ingegnere Nucleare


5.1 TRATTAMENTI REIKI
27 gennaio 2010, 12:06
Archiviato in: Senza categoria
Il primo ciclo dovrà essere almeno di quattro trattamenti se possibile consecutivi per avere il massimo dell’efficacia, altrimenti al massimo uno a settimana. E’ poi consigliato continuare in presenza di situazioni che richiedono un intervento più incisivo. 
I benefici che si ottengono da trattamenti Reiki sono sia su un piano fisico, sia su quello emozionale, mentale e spirituale.

Dal punto di vista fisico

Dal punto di vista fisico Il trattamento Reiki svolge una azione rilassante sul sistema nervoso, distende la muscolatura contratta, scioglie le tensioni, regolarizza la pressione, purifica il sangue, tonifica la pelle, acutizza le percezioni sensoriali, stimola la secrezione di succhi digestivi e l’escrezione delle scorie da parte delle ghiandole interessate.

Dal punto di vista emozionale

Il trattamento Reiki riporta in contatto con i propri sentimenti, aumenta la stima e l’amore per se stessi, sostiene le relazion i con i propri familiari, contribuisce a chiarire situazioni nebulose e intricate, aiuta a lasciare andare il passato e a guardare con maggiore fiducia al futuro, aiuta a vivere più intensamente il momento presente.

Dal punto di vista mentale

Il trattamento Reiki riporta chiarezza, lucidità, presenza, determinazione, entusiasmo, risveglia nuovo interesse per la vita e nuovi progetti. Aumenta la consapevolezza e conseguentemente la capacità di riconoscere ed esprimere la propria verità, la propria strada, il proprio compito nella vita. Si lascia progressivamente andare il controllo, la preoccupazione, ci si ritrova sereni anche di fronte alle avversità, giorno dopo giorno si ritrova la gioia, l’entusiasmo, la voglia di vivere.

Dal punto di vista spirituale

Il trattamento Reiki induce uno stato di maggiore fiducia in se stessi e nella vita, si sviluppa l’amore e la compassione per tutte le creature, ci si sente parte di un tutto che scorre e fluisce, aumenta l’empatia e la comprensione per gli altri, ci si ritrova a sentire viva e presente l’energia vitale dell’universo, ci si ritrova a commuoversi o ad emozionarsi di fronte alle manifestazioni della natura.







Bad Behavior has blocked 38 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok